Suicidio assistito: il 23 ottobre la parola alla Corte costituzionale

Newsletter della campagna Eutanasia Legale

“Questioni di fine vita e libertà: il procedimento Cappato davanti alla Corte Costituzionale” è il titolo del Seminario giuridico che l’Associazione Luca Coscioni ha organizzato il 13 giugno 2018 in vista dell’udienza in Corte. Il prossimo 23 ottobre infatti, la Consulta si esprimerà sulla questione di legittimità dell’art. 580 del codice penale, l’articolo che punisce dai 5 ai 12 anni di carcere chi aiuta altri nell’esecuzione del proprio suicidio. Nel caso specifico, ci riferiamo all’aiuto che Marco Cappato ha fornito a Dj Fabo accompagnandolo in una struttura svizzera dove quest’ultimo ha ottenuto il suicidio medicalmente assistito.

“I Giudici della Corte possono esercitare un potere che attiene alle loro funzioni”, ha spiegato Filomena Gallo dell’Associazione Luca Coscioni, “potere di interpretazione e di intervento additivo sul reato di aiuto al suicidio. Lo può fare nel rispetto dei principi fondamentali della Costituzione e delle tutele previste a garanzia di noi tutti”Riascolta il Seminario.