Eutanasia: in Parlamento se ne discute con difficoltà. Il PD sta a guardare immobile

  • Post Category:Articoli

Newsletter campagna Eutanasia Legale

M5S e Lega hanno visioni diverse. PD e M5S potrebbero formare una maggioranza parlamentare sufficiente per portare il testo in Aula, ma il partito di Zingaretti preferisce stare a guardare.

Sul tema dell’eutanasia il Parlamento è ancora in alto mare. Eppure è vicino il termine ultimo che la Corte costituzionale ha dato al Parlamento italiano per approvare una legge sulle scelte di fine vita.
L’iter della legge non è ancora entrato nel vivo del dibattito. Sono 5 le proposte attualmente depositate, mentre manca ancora un testo base, così come manca ancora la posizione del principale partito di opposizione: il Partito Democratico. Cliccando qui, un’analisi delle proposte depositate.

Se la maggioranza è in stallo e il PD parla ma non fa, altre buone notizie arrivano dalla Corte costituzionale sul fronte delle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT). Nella giornata del 13 giugno è giunta infatti la notizia che “non sono fondati” i dubbi sulla legittimità costituzionale della legge sul Biotestamento, quella stessa legge che la Lega vorrebbe demolire introducendo -per fare solo un esempio- idratazione e nutrizione artificiali forzate.